Sunday, March 12, 2006

 

Tempi Moderni, di C. Chaplin: un film da proporre in chiave interdisciplinare (storia e economia politica); si inquadra il contesto storico della crisi del '29 per capire da dove nascono le (rivoluzionarie!) teorie keynesiane e il New Deal.

 


Anche in Economia Aziendale si possono usare dei film, soprattutto per introdurre i temi relativi alla nascita di un'impresa, all'idea imprenditoriale, o per esemplificare e chiarire gli aspetti del marketing o delle strategie. Il problema con questi concetti è che sono estremamente reali e concreti, ma quando ne parli a ragazzi di 15 anni i rischi dietro l'angolo sono quelli di semplificare troppo (e quindi banalizzare) o di restare su un piano troppo complesso (e quindi incomprensibile). Forse con un film si riesce a rendere la complessità favorendo però la comprensione grazie alla storia e alle immagini.
Vi segnalo qualche titolo:

Full Monty (P. Cattaneo)
Baby boom (C. Shyer)
Due sulla strada - The Van (S. Frears)
Tucker (F. Ford Coppola)
Baci e abbracci (P. Virzì)

Wednesday, March 08, 2006

 
Come dicevo qualche post fa, le idee si inseguono e si accavallano...
Ho letto di un bel film con Valeria Golino sull'affidamento dei minori (La guerra di Mario) e sto pensando a dei percorsi sul diritto di famiglia, distinguendo due filoni:

1) Matrimonio, separazione, divorzio
2) Genitori e figli, affidamento, adozione

Di film sulle famiglie ce ne sono tanti... mi vengono in mente così, su due piedi:
- Kramer contro Kramer, La guerra dei Roses (filone matrimonio)
- Segreti e bugie, Tanguy, La piccola Lola, Il ladro di bambini, oltre a quello che ho citato prima (filone genitori e figli).

 
Un buon sito con schede film e percorsi tematici? Cliccate qui! (L'ho messo anche nei links).

Tuesday, March 07, 2006

 
Segnalo che una collega della SSIS ha pubblicato un blog interessante (e very interdisciplinare!) sul tema "storia e film", in inglese! Se volete saperne di più cliccate qui

 

 
Insieme alla collega di italiano stiamo cercando di dare forma a un progetto di educazione alla cultura dei diritti umani per una classe I - Istituto Professionale.
Gli obiettivi sono quelli di:
- evidenziare alcuni valori di riferimento (libertà, uguaglianza, solidarietà, rispetto dell'altro), nelle espressioni e nelle forme culturali che li veicolano
- far conoscere i diritti fondamentali dell'uomo con particolare riferimento alla Dichiarazione universale dei Diritti dell'uomo
- diffondere la conoscenza degli organismi e associazioni nazionali e internazionali che operano per la promozione e la tutela dei diritti umani
- guidare gli allievi a confrontare situazioni, analizzare casi e considerare punti di vista diversi
I Moduli potrebbero essere articolati come segue:
1 - la dignità della persona e il diritto di uguaglianza
2 - la condizione delle donne nel mondo
3 - il lavoro minorile
4 - lo straniero, il diverso, l'altro.

Vorremmo privilegiare proprio la tecnica della narrazione cinematografica, cui far seguire una discussione che ponga gli allievi in condizione di partecipare attivamente e di stabilire dei significati condivisi (o anche, perchè no?, di lasciarsi con domande aperte su cui riflettere) in merito alle tematiche affrontate dai film.

Per ora abbiamo individuato alcuni film legati al Modulo 2 (condizione delle donne): Il cerchio, Magdalene, Il segreto di Vera Drake.

Mi piacerebbe anche trovare qualcosa sulle donne provenienti dall'est, con i loro titoli di studio di medici o ingegneri e i loro incarichi effettivi di assistenza ad anziani, malati, bambini: se avete suggerimenti, fatemi sapere!

Saturday, March 04, 2006

 
Perchè quando vedo un bel film penso a come potrei usarlo in futuro in un percorso didattico e quando poi, al momento di progettare davvero il percorso, cerco disperatamente delle idee buone, e non mi ricordo nomi, titoli, registi e attori?
Questo blog nasce con l'intenzione di raccogliere idee e suggerimenti per l'utilizzo della narrazione cinematografica come metodologia didattica. Mi piacerebbe creare un archivio di titoli correlati a contenuti e percorsi didattici, a partire dalle discipline giuridiche, economiche e aziendali, ma estendendo il campo anche ad ambiti interdisciplinari.
Il blog potrebbe raccogliere anche materiali di supporto per questo tipo di proposta didattica, cioè griglie di lavoro per gli studenti strutturate in modo da permettere ai ragazzi di focalizzare l'attenzione sugli aspetti rilevanti in termini di obiettivi da raggiungere.
Sarebbe utile poi confrontarsi tra docenti su come proporre e gestire l'attività in classe (usare il film come presentazione di un contenuto o come sottolineatura e commento di temi già trattati?, abbinare un brainstorming o un lavoro individuale?...)
Infine, con riferimento a percorsi effettivamente intrapresi, il blog potrebbe ospitare i commenti e le opinioni degli studenti.
Le idee sono tante, e si sovrappongono, si incrociano, si inseguono di continuo, ma in questo spazio potrebbero finalmente trovare una loro sistemazione, flessibile, dinamica e non definitiva, ovviamente!

giuliaf

This page is powered by Blogger. Isn't yours?